1° Giorno: Inizio tour Lisbona 

Partenza dall' Italia con volo e aeroporto da definire e arrivo a Lisbona. Incontro con la guida e trasferimento in pullman riservato in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.
 
 2° Giorno: Lisbona 
Prima colazione in hotel. Giornata intera dedicata a Lisbona. La visita inizierà da Belém, dove si ammirerano il Palazzo Reale , la Torre de S. Vicente de Belém (simbolo della città), il Padrão e il Monastero dos Jerónimos, l’esempio emblematico del Manuelino (il singolare stile architettonico portoghese). Sosta all'Antiga Fabrica de Pasteis de Belém per l’assaggio facoltativo del più famoso dolce locale. Dal giardino di S. Pedro de Alcântara (belvedere sull’imponente Castello di S. Jorge) si parte in passeggiata attraverso Chiado sino alla piazza do Rossio. Rientro in hotel per il pranzo. Trasfeirmento a Alfama, quartiere antico quanto Lisbona. Sosta alla Sé (cattedrale XII-XIV secoli) e visita alla Chiesa di Santo António. Visita del Castello di São Jorge, che fu residenza reale fino al secolo XVI. e alla Torre de Ulisses. Tempo a disposizione per ammirare la magnifica veduta panoramica sulla città e sul fiume Tejo. Al termine della visita si parte per Caldas da Raínha. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 
 3° Giorno: Obidos - Alcobaca - Nazaré - Braga 
Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata verso Óbidos, un affascinante paesino da cartolina, amato dai turisti, circondato da un imponente giro di mura del XII secolo. Visita a piedi del borgo medievale e sosta presso un tipico bar per l'assaggio facoltativo di una ginjinha (liquore a base di visciola). Proseguimento per Alcobaça, dove si trova il monastero cistercense di Santa Maria, con le tombe gotiche del re D. Pedro e di Dona Inês, colei che fu incoronata regina dopo la sua morte. Sosta poi a Nazaré, il più colorito villaggio di pescatori del paese. Breve tempo libero per una passeggiata lungo la spiaggia e pranzo in ristorante sul mare. Salita al Sítio (belvedere con magnifica veduta panoramica sul luogo) e continuazione per Batalha, dove si trova il Monastero di Santa Maria Victória. Visita alla bellissima l’abbazia domenicana costruita nel 1388 per celebrare la vittoria di Joao I nella battaglia di Aljubarrota contro i castigliani. Nel chiostro reale gli occhi gotici sono abbelliti da trafori manuelini che li rendono eleganti ed armonici (bellissimo anche il portale nel medesimo stile). Impareggiabili le Capelas Imperfeitas, dal magico effetto di non finito: la porta verso l’infinito.... Al termine visita si procede per Braga. Sistemazione in hotel al Monte do Bom Jesus, luogo noto per il Santuario (sec. XVIII), la monumentale scalinata e la secolare funicolare idraulica. Cena in ristorante panoramico e pernottamento in hotel.

 4° Giorno: Braga - Santiago de Compostela 
Prima colazione in hotel. In mattinata verrà effettuata una breve visita del centro storico di Braga: la Piazza da República, la Torre di Menagem (parte rimasta delle antiche fortificazioni del sec. XIV), la splendida Cattedrale, l'antico Palazzo Episcopale e gli immacolati giardini di Santa Bárbara.  Proseguimento per Monte do Gozo, la collina più alta del villaggio di San Marcos, punto dal cui i pellegrini, che nel medioevo arrivavono a piedi, vedevono, per la prima volta, la grande urbe santa. Sistemazione in hotel e pranzo a Santiago de Compostela, un emozionante meta di pellegrinaggio che, già dal medioevo, richiamava i pellegrini a pregare, sulla tomba dell’Apostolo Giacomo. Pomeriggio dedicato alla visita (con guida locale) del centro storico: l'imponente Basilica, la Piazza dell’Obradoiro e la stupenda facciata del Hostal de los Reyes Catolicos, il Collegio di S. Gerolamo, le piazze della Quintana e della Azavacheria. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
5° Giorno: Porto - Villa Nova de Gaia 
Prima colazione in hotel. Al mattino si rientra, a Sud, nel confine portoghese. Proseguimento per Porto, una città di un fascino insolito, di scorci storici e sofisticati negozi, di facciate con brillanti piastrelle e panni appesi ad asciugare, di vivaci chiacchiere che riempiono le strade. Giornata dedicata alla visita della città. Si ammirerano nel centro storico esteso intorno all’Avenida dos Aliados, alcuni dei monumenti più emblematici: la Torre dei Clérigos (torre in pietra alta 75,60 metri, simbolo della città, opera dall’architetto italiano Niccolò Nasoni), la Chiesa di S. Francisco e il Palazzo della Borsa (che ospita la nota sala araba, il grande salone con arabeschi blu e oro ispirati all’Alhambra di Granada). Sistemazione in hotel e pranzo. Nel pomeriggio, completamento visite con una breve passeggiata nella Ribeira (tipico quartiere della gente che si dedicava al commercio fluviale). Attraversamento quindi del bellissimo Ponte Luís I che collega la città con Vila Nova de Gaia: sosta presso una cantina caratteristica per assaggiare, proprio là dove nasce, il pregiato Vinho do Porto. Rientro a Porto. Degni di nota ancora il Palazzo di Cristallo (con magnifici giardini e belvederi sulla città e sul fiume), la Casa da Música (proiettata dal rinomato architetto olandeseRem Koolhaas), il Castello do Queijo (fortezza sull’Oceano Atlantico), ecc.. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
 
 6° Giorno: Coimbra - Fatima 
Prima colazione in hotel. Partenza in mattinata per la visita di Coimbra, la graziosa città storica e sede universitaria di lunga tradizione, nota per le sue otto facoltà: lettere, psicologia, legge, scienze e tecnologia, medicina, economia, educazione fisica e farmacia. Inizio visite in cima alla collina con l'Università, che ospita la Biblioteca Joanina (tra le più belle biblioteche al mondo, in stile barocco con soffitti e pareti affrescate ed arredata con splendidi mobili intarsiati), la Cappella di S. Miguel, il Carcere Accademico e la Sala dos Capelos (sala delle Lauree). Dal complesso universitario nascono le stradine e vicoli che costituiscono il cuore della città alta e che portanno alla città bassa, accanto al Ponte di Santa Clara, dove si svolge soprattutto l'attività cittadina. Sosta al Monastero di Santa Cruz, dove il canonico agostiniano Fernando Martins de Bulhões da Lisbona, diviene Antonio, che oggi veneriamo come S. Antonio di Padova. Pranzo in ristorante e continuazione per Fátima. Fu in questa pianura che la Vergine apparve ai tre pastorelli, il 13 maggio 1917. Lucia Santos e i suoi cugini, Jacinta e Francisco Marto, videro apparire in un leccio la figura splendente che ordinò loro di ritornare all'albero lo stesso giorno per sei mesi e, nel 13 ottobre, i pellegrini all'albero con i bambini erano 70.000. Molti raccontarono il miracolo del sole, ma solo Lucia udì i tre Segreti di Fátima, rivelati nell'ultima apparizione. Visita ai luoghi natali dei veggenti, alla Cappellina delle Apparizioni e al noto Santuario Mariano, luoghi di pellegrinaggio ove si vive intensamente la fede cattolica, visitati annualmente da oltre cinque milioni pellegrini. Visita all'Esposizione Fátima - Luce e Pace, che raccoglie migliaia di ex voto, tra cui la coronna della Madonna con incastonato il proiettile che colpi S.S. il Papa Giovanni Paolo II nell'attentato del 13 maggio 1981 in Piazza S. Pietro. Sistemazione in hotel e cena. In serata, possibilità di assistere e/o partecipare al S. Rosario sul piazzale e alla suggestiva fiaccolata. Pernottamento.  
7° Giorno: Sintra - Cascais - Estoril 
Prima colazione in hotel. Al mattino si parte per Sintra, residenza estiva di sovrani portoghesi e sicuramente fra i più ricchi e bei villaggi del paese, ispirazione per poeti come Lord Byron che la denominò Giardino dell’Eden. Visita al centro storico, che ospita il magnifico Palazzo Nazionale da Villa. Degni di nota intorno al centro storico altri monumenti come il Palazzo da Pena, il Castello dei Mori e il Palazzo di Monserrate. Breve tempo a disposizione al centro pedonale e pranzo in ristorante. Nel pomeriggio si riprende per il Capo da Roca, il Promontorium Magnum dei romani, punto più occidentale del continente europeo. Continuazione attraverso Cascais, antico insediamento di pescatori, famoso poichè dal 1946 vi ha vissuto l’ultimo re d’Italia Umberto II, e Estoril (breve giro panoramico del raffinato centro cosmopolita) per Lisbona. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  
8° Giorno - Rientro in Italia 
Prima colazione in hotel. In mattinata si parte per l’aeroporto di Lisbona. Assistenza per le operazioni di imbarco e partenza per l’Italia.

 

 

Richiedi Preventivo offerta

Invalid Input
Invalid Input
Campo non compilato correttamente.
Campo compilato non correttamente
Invalid Input
Campo obbligatorio

Invalid Input
Campo obbligatorio
Invalid Input

TEL 0541 661782 - 661711  FAX 0541 664329 
Info@Labellaeta.It

 

 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo